Irlanda 2016 – Capitolo 01

Mi sveglio di mattina alle 6 e 30 presa dall’eccitazione… È un po’ dall’ansia.

Non ho mai amato volare e probabilmente non lo amerò mai, ma almeno ultimamente ho trovato il compromesso con le mie paure: si chiama rassegnazione. Se voglio viaggiare, devo volare. S’ha da fare.

In breve faccio la valigia, faccio la doccia, riapro la valigia per controllare di aver preso tutto, tolgo metto e aggiungo, e in un batter d’occhio arriva ora di pranzo.

Vado dai miei, coccolo un po’ Sean (il botolo), e poco dopo le 14 la mia compagna di viaggio Deborah mi passa a prendere con gli amici che ci porteranno all’aeroporto di Bologna.

Il tragitto è breve e pieno di risate, e dopo l’ultimo caffè e gli abbracci e saluti (va che ve la riporto presto la Deborah!) ci imbarchiamo. 

Mi sembra quasi di essere in gita, un po’ perché Deborah ha il dono di tirare fuori l’adolescente che è in me (perché? Si nasconde spesso?), un po’ perché siamo sedute in ultima fila. Dove sedevano i casinari in gita scolastica.

Siamo cariche come molle! Stiamo andando in Irlanda!

La fifa di volare c’è ma passa in secondo piano, basta pensare di essere su un autobus… che in meno di 3 ore ci porterà da Bologna a Dublino!

Dopo un volo tranquillo ci tuffiamo nelle (onnipresenti….) nuvole dublinesi, cerchiamo il bus 747 che ci porterà in centro, con una carinissima hostess di terra che ci spiega per bene dove scendere (nonostante le avessimo detto che sapevamo già muoverci) e via, verso Dublino centro!

Il bello dei bus in Irlanda è che sono a due piani… noi ovviamente ci fiondiamo di sopra per vedere la città dall’alto:

On A Bus in Dublin

 Il bello dell’Irlanda non è solo l’Irlanda in sé. Il cielo, i prati verdi, l’oceano ruggente e le pecore belanti.

È anche avere amici che ti aspettano e ti abbracciano alla fermata sui quays.

È la sensazione di essere benvenuti e benvoluti. Di tornare a casa invece che andare in vacanza, come se fossero passati pochi giorni invece che 16 mesi.

Di preparare una cena Italish a base di bruschette pomodoro e mozzarella e garlic bread, tortellini e Galway Hooker.

Italiani, brasiliani, vecchie e nuove conoscenze, tutti insieme a ridere a Dublino.

This is my Ireland.

💚

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...