Irlanda 2016 – Capitolo 02

Ci svegliamo con molta calma. Facciamo colazione con calma. Con estrema tranquillità ci perdiamo in chiacchiere.

E per poco non perdiamo anche il bus Citylink per Galway!

Ma noi che abbiamo il fisico facciamo Stoneybatter-Ha’penny bridge in 2o minuti, giacche a vento addosso, zaini e trolley, e infine ci infiliamo per ultime nella corriera. Sudate fradice anche se fuori ci sono neppure 18 gradi e piove…

Visto che arriviamo per ultime ci sediamo dove troviamo posto. Deborah di fianco a un irlandese che Scriveva una specie di spartiti con frecce, e io di fianco ad un irlandese che dopo tre minuti esatti si abbiocca (poteva lasciarmi il finestrino così mi guardavo il paesaggio?!).

Così, in 3 ore ieri siamo partite da Bologna per Dublino, oggi in 3 ore viaggiamo da Dublino a Galway.

Una Galway che ci accoglie a cielo aperto 😊

Appoggiamo la roba in camera e ci fiondiamo in centro. 

 Bustling town. Non c’è parola migliore per descrivere Galway. Lo stesso suono della parola inglese mi Fa immaginare tante persone che si muovono tutte assieme, a tante piccole cose che succedono allo stesso tempo, di ritmi agli antipodi che collidono dopo una lunga corsa.

Come questo gruppo , i Bianco Sporco, gruppo italo irlandese  (Italish!) che buskera in Shop Street.

Dopo una cenetta al Pie Maker

E una birretta al King’s Head (la prima Guinness del viaggio!)

gironzoliamo un po’ perché poi tornare in camera presto, che se domani è  bello andiamo a zonzo!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...